Lunedì, 18 Marzo 2019 09:44

Luciano Zazzeri ci ha lasciati In evidenza

Scritto da
Vota questo ristorante
(1 Vota)
|| || ||
Morto a soli 63 anni Luciano Zazzeri, proprietario del ristorante 'La Pineta' a Marina di Bibbona, uno chef straordinario che ha fatto la storia della ristorazione toscana.

Una stella da grande chef Luciano Zazzeri, ci ha lasciati. Proprietario del ristorante "La Pineta"' a Marina di Bibbona. Un spirito livornese fiero, amate della vita e del mare a cui era legato indissolubilmente, un chef straordinario che ha fatto la storia della ristorazione toscana.

Se ne va con lui una cucina genuina, senza fronzoli, sincera e semplice come semplice era Luciano Zazzeri, un grande talento e interprete della tradizione toscana. Un maestro in tutti i sensi diverso dallo stereotipo dell’idea che molti hanno oggi degli chef, e lo si capisce leggendo questa frase dalla Home del sito del suo ristorante:

"I sentieri della nostra vita sono segnati da strade che percorriamo da soli o insieme agli altri. Strade già disegnate che scopriamo nel cammino oppure strade che stanno dentro di noi e che qualcuno ci indica”

La sua carriera si è formata sui passi della sua famiglia, dal ‘64 quando i suoi genitori ottennero la licenza per aprire un bar ristorante sulla spiaggia a Marina di Bibbona, e come succede in questi casi la gente di mare si dà da fare, e Luciano le ossa se le è formate così aiutando i genitori e mettendo in pratica le ricette della nonna, infatti una delle cose che ripeteva sempre era:

“Mia nonna mi ha insegnato a cucinare. Non bisogna mai dimenticare come si cucinava nelle nostre case. Poi si può reinterpretare tutto ma le basi sono fondamentali. Io sono cresciuto professionalmente bevendo e mangiando bene a tavola con la gente”.




Una passione quella per il mare che nel tempo lo ha portato a usare il pesce in modo diverso e innovativo, come quando proporre il “Crudo” ancora era un tabù e non era di moda. Una carriera che dal 1987, quando a 30 anni prese in mano il ristorante, non si è più arrestata e ha visto nel tempo crescere La Pineta: “La baracca sul mare di Marina di Bibbona”, come amava chiamarla, un ristorante conosciutissimo in tutto il mondo, fino ad ospitare nomi mitici come Mick Jagger, o grandi manager e personaggi dello spettacolo come Bonolis, Abatantuono e intellettuali, oltre che a politici come Beppe Grillo, che qui era di casa.




Un grande Chef che ha fatto scuola nel tempo, tanto da consentirgli di entrare in tutte le guide dei grandi Chef e di avere la Stella Michelin nel 2006. I suoi piatti, come pesce bollito e spaghetti alle vongole, che hanno fatto la storia della Pineta e il suo modo di mischiare e ricercare le materie prime, erano d'isipirazione. Negli ultimi anni aveva riproposto con forza il baccalà, il cacciucco e le triglie, tre piatti che amava alla follia.

Marina di Bibbona oggi, un giorno come questo, non lo dimentica e tanti tra amici, colleghi, non dimenticheranno, un maestro, un uomo appassionato che non ha mai dimenticato la strada di casa. Lascia due figli, Andrea e Daniele e un nipote che oggi al ristorante lo affiancavano e migliaia di clienti che hanno amato lui per venticinque anni e i suoi di piatti indimenticabili.
Letto 1227 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Marzo 2019 10:46

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

FirenzeRestaurant.it

Viale Redi NNN - 50127 Firenze 0551.00.00.000

Iscrizione Newsletter